Psicosomatica olistica: l’universo dentro di te

Ogni tanto bisogna fidarsi del proprio istinto!

Non sono il tipo che compra un libro d'impulso, nonostante la mia grande passione per la medicina olistica, tendo sempre a valutare bene i libri da acquistare altrimenti non basterebbe una biblioteca per raccoglierli tutti.

Di solito vado il libreria ed inizio a sfogliare i libri che in qualche modo catturano la mia attenzione, ma un po' per l'emergenza COVID, un po' a causa degli impegni, spesso mi trovo a cercare i libri online, e qui il discorso si complica.

Quando non puoi sfogliare il libro, non ne senti le pagine sotto le dita e non puoi sentirne l'odore, allora ti devi affidare ad altri sensi per scegliere la lettura giusta.

Per questo motivo, se mi stuzzica un libro che ho scoperto online inizio a fare delle ricerche su vari siti e, se ne ho l'occasione, mi confronto con amici e colleghi prima di acquistarlo, anche perchè poi dovrò dedicargli del tempo e non mi va di perderlo per una pessima lettura.


Però questa volta sono andato di getto!

Sarà per la copertina, sarà per l'inaspettata introduzione, sarà che quel giorno pioveva a dirotto, ho preso e l'ho comprato.

Psicosomatica olistica libro


Psicosomatica Olistica un libro che ti cambia

Già dalla prefazione del libro capisci che è nato per coloro che non si soffermano alla superficie delle cose e non vogliono accettare ciecamente i dogmi occidentali.

Il testo inizia così:

Da qualche decennio a questa parte stiamo comprendendo che la salute non è solo assenza di malattia, ma qualcosa di molto più ampio e complessivo, è vivere con ritmi che rispettano i nostri limiti; è abitare in un ambiente sano e accogliente; è svolgere un lavoro che ci realizza e gratifica, è nutrire il corpo e la mente di cibi sani, è avere buone relazioni con le persone con cui siamo in contatto, nella vita privata come in quella lavorativa: è stare bene con se stessi, stimarsi, amarsi, rispettare i propri bisogni, coltivare i propri interessi, sviluppare i propri talenti.

Appena ho letto queste parole mi sono chiesto: esiste una definizione migliore di questa per descrivere il benessere olistico?

Se non siamo in equilibrio, se non siamo in armonia con noi stessi, come possiamo aiutare gli altri?

Ecco che il lavoro dell'operatore del benessere inizia dentro di sé, perchè solo se trovi il tuo centro puoi offrire il meglio di te stesso.

Yoga Operatore olistico benessere


Un must per l'operatore olistico

Personalmente vengo da una formazione scientifica, sono dottore in Scienze Motorie ed in Fisioterapia, ma il mio approccio professionale è sempre stato "globale", per intenderci, non mi sono mai soffermato sul sintomo, su una lombalgia o un dolore di spalla, ma ho sempre visto la persona nella sua interezza.

Psicosomatica olistica libro di benessere salute

L'operatore olistico lavora sul soggetto sano (che non presenta patologie in fase acuta o cronica) o sulla parte sana del soggetto patologico, quindi non si trova mai a lavorare direttamente sul sintomo. In questo caso la comunicazione olistica da parte dell'operatore è di estrema importanza perchè quando NON si lavora su punti dolenti bisogna saper spiegare cosa si sta facendo quando il cliente lo chiede.

Una cosa che adoro di questo libro è che non ci si sofferma sull'essere umano ma si va ben oltre prendendo in considerazione tutto l'ambiente che lo circonda, una sorta di ecosistema olistico dove tutto è connesso, come ci insegna la MTC (Medicina Tradizionale Cinese).


Il rispetto e l'amore olistico

Il rispetto è l'attitudine che forse si avvicina di più al benessere olistico, il rispetto per se stessi, per gli altri, per l'ambiente, il rispetto che nasce dalla gratitudine e che sfocia nell'amore incondizionato.

Rispetto rivolto anche alle sensazioni spiacevoli come il dolore, la consapevolezza del dolore visto come un segnale che può aiutarci a comprendere il problema, invece di considerarlo come il nemico da combattere.

Quando tratto una persona le faccio sentire quanto dolore c'è nel suo corpo, dolore che la testa elimina completamente; la nostra mente, il nostro io mentale, non si cura del dolore del corpo, così come la minoranza ricca della Terra, i paesi del primo mondo, non si cura del dolore del terzo mondo

Psicosomatica Olistica

Credo che in questa frase ci sia il vero concetto di olismo, che va oltre la persona ed abbraccia tutti gli esseri viventi ed il mondo intero.


Cosa è per te il benessere olistico?

condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on pinterest
Share on skype

lascia un commento

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Ultimi Articoli

더 많은 기사